print friendlyitalianoenglishfrancoisincrease fontresize font

Dettaglio News

23.01.2017

I film vincitori

L'11° edizione, "Orobie Film Festival...dalle montagne di Lombardia alle terre alte del mondo", Festival Internazionale del documentario di montagna e del film a soggetto, concorso cinematografico dedicato alla montagna si è tenuto dal 16 al 21 gennaio 2017 all'Auditorium di Piazza della Libertà di Bergamo.

La giuria ha voluto dare un premio speciale al film Metronomic di Vladimir Cellier, per sottolineare sottolineare come il messaggio della cinematografia di montagna debba andare “oltre” per coinvolgere lo spettatore con visioni di nuove avventure in cui la montagna è scenario per vivere emozioni accompagnate da musiche, dove gli attori sono musicisti e funamboli d’eccezione.

Per la sezione Paesaggi d'Italia il premio è andato a L’Avifauna delle Alpi di Gianni Valente, un documentario di tipo classico, offre una panoramica completa e interessante sul patrimonio avifaunistico alpino.
Per la sezione Terre alte del mondo si è distinto Iran. A skier’s Journey di Jordan Manley, per la scelta di alternare scene di montagna e di scialpinismo in un territorio praticamente sconosciuto a noi occidentali, con le discese delle catene dell’Arborz e dello Zagros in Iran, e con altre sulla vita quotidiana a Teheran e in altri luoghi del Paese.

Infine, il premio forse più sentito dal pubblico, quello della sezione dedicata ai monti di casa (Orobie e monti di Lombardia) il primo premio è stato assegnato a Màs, il sacrificio della montagna di Giorgio Affanni. La giuria ha voluto premiare un film che vuole valorizzare l’essenza della montagna orobica che non è solo alpinismo, sci, turismo, ma è soprattutto territorio, abitanti, tradizioni e cultura, attraverso un antico rito che trae origine nella notte dei tempi.

 
 

Sede Cineteca Centrale del CAI

Via E. Petrella, 19 - 20124 Milano - tel 02 205723213 - fax 02 205723201 - e-mail: cineteca@cai.it
P.IVA 03654880156
Intera srl